Natura Naturans

Come essere leggere, fluide, regine di impalpabile bellezza seppure ancorate alla terra, alle circostanze, al tempo?
Tre misteri femminili, tre affascinanti figure senza volto. Madri e figlie della natura. Chi erano? Chi sono adesso? Da dove vengono? È il Dove, la loro essenza. Ciò che le ha plasmate. Capelli, braccia, ventre, gomiti, gambe di pietra, di terra, di foglie su cui posarono i piedi. Signore di regni lontani, isole segrete, abissi insondabili, respirano nuvole e bevono gocce di pioggia. Interrogano, vagano, scrutano con i loro occhi. Immobili e assorte, in un continuo divenire. Ma ancora, nonostante tutto, umane.

ChiaraDiluviani_NATURAnaturans_1_grande

ChiaraDiluviani_NATURAnaturans_2_grandeChiaraDiluviani_NATURAnaturans_3_grande